Telegram o WhatsApp

Image of shocked excited young woman posing isolated over pink background wall using mobile phone.
Iscrizione ai Canali

Resta sempre aggiornato con DaniloRavnic.it

Iscriviti ai canali per non perdere nessun aggiornamento.

Iscriviti al canale Telegram! Iscriviti al canale WhatsApp!

Telegram o WhatsApp

Perché ho deciso di affrontare questo argomento?

In questo periodo moltissime persone, tramite i miei canali social, mi stanno chiedendo quale sia il migliore modo possibile per comunicare con gli allievi in un momento storico così complesso. Insegnanti, coach, formatori, associazioni, centri sportivi ed altre personalità della danza e del mondo sportivo si stanno chiedendo proprio questo. In che modo mantenere un contatto forte con allievi, iscritti ed affiliati? Inoltre, come ed in che modo gestire le liste broadcast ad esempio? Il quesito mi è stato posto principalmente su Instagram, piattaforma che utilizzo per lanciare molti sondaggi ma soprattutto su cui interagisco molto con i miei follower.

CHIANG MAI, THAILAND – May 11 2019 : Man holding a Oneplus 6 and open appstore searching social Internet service WhatsApp on the screen.

Com’é nato WhatsApp?

Dunque sarebbe più opportuno utilizzare Telegram o WhatsApp? WhatsApp è un social di messaggistica istantanea che è stato fondato da Jan Koum e Brian Acton, i quali avevano lavorato in precedenza in Yahoo. Nel 2014 c’è stata la fusione con Facebook ma ha sempre continuato ad operare come applicazione autonoma. Esso consente di comunicare grazie allo scambio del numero di cellulare. E’ necessaria una connessione ad Internet ed il servizio è totalmente gratuito. L’applicazione è di largo utilizzo anche perché non consente soltanto di scrivere ma anche di mandare emoticon, messaggi vocali e di condividere file. In aggiunta a ciò è possibile anche chiamarsi e videochiamarsi. Sicuramente la funziona maggiormente utilizzata è quella dei vocali.

L’importanza di comunicare a voce

Proprio in virtù della forza comunicativa della voce, io ritengo che ben presto, il social network Clubhouse, di cui ho parlato in un mio precedente articolo, si diffonderà molto. Se leggerete l’articolo capirete anche perché. Con Telegram è possibile fare chiamate e video chiamate. La qualità non è elevatissima però è sufficientemente utilizzabile. Anche Telegram consente di messaggiare. In entrambe le piattaforma vi è la crittografia che tutela la privacy delle conversazioni.

CHIANG MAI, THAILAND, DEC 14, 2019 : Woman hand holding iPhone X with social networking service Telegram on the screen. iPhone 10 was created and developed by the Apple inc.

Come rimanere in contatto con i propri iscritti?

Come rimanere in contatto con i propri iscritti? E con gli allievi? Come mantenere sempre in formati soci ed associati? Ecco questa è la domanda che mi pongono maggiormente tramite Instagram che utilizzo molto in quanto è un social grazie al quale riesco a mantenermi in contatto con molte persone. Tuttavia Telegram ha una funzione davvero adorabile. Io sono particolarmente affezionato a questa funzionalità. In primis vorrei dire che anche io ho un canale Telegram ( che vi invito a seguire) e lo utilizzo molto.

Quanto sono importanti i canali su Telegram?

Oltre a ciò è importante sottolineare la funzione dei canali. Quando ci si iscrive ad un determinato canale perché si è interessati a quel personaggio o a quell’argomento, le novità relative allo stesso giungono direttamente tramite il proprio contatto Telegram. Se in generale per avere novità su un blog, un e commerce o altro, ci si iscrive e si riceve una email, con Telegram la notifica è interna al social.

Telegram o WhatsApp?

Quando ci si iscrive ad un canale Telegram, si visualizza solo ed esclusivamente il canale, non i dati personali. Il titolare del canale è avvantaggiato perché non c’è un limite numerico di iscrizione. Su WhatsApp le liste broadcast possono raccogliere soltanto 250 persone. Su Telegram si possono accumulare migliaia e migliaia di iscritti. Quando decido di mandare una notifica per una comunicazione importante, i destinatari non possono rispondermi e quindi non rischio di riempire lo smartphone di tantissimi messaggi. Nel caso in cui, invece, io voglia che queste persone mi rispondano sarà più opportuno creare un gruppo Telegram. Se le persone decidono di iscriversi al canale, automaticamente decidono di rimanere informati su quel tema o personaggio grazie a delle notifiche.

Minsk, Belarus – Jule 8, 2019: Group people using messengers Illustartive editorial

Telegram o WhatsApp: Telegram è poco diffuso?

In Italia Telegram non è ancora molto utilizzato. Credo che, nei prossimi cinque anni, tuttavia possa diffondersi. La piattaforma è in via di miglioramento e ci sono buone possibilità che diventi alla pari di WhatsApp. Abbiamo accennato che quest’ultima piattaforma preveda l’utilizzo delle liste broadcast ma devono essere create volontariamente ed i contatti devono essere inseriti manualmente. Invece in Telegram chiunque può decidere di iscriversi al tuo canale. In sostanza con Telegram per comunicare non è necessario avere il numero di cellulare. Sicuramente la lista broadcast è più contenuta ma tuttavia l’aspetto negativo è la possibilità di risposta.

Come utilizzare Telegram per rimanere in contatto con i propri allievi ed iscritti?

Molte scuole di danza, associazioni sportive, società sportive, centri, piscine etc. hanno cominciato ad utilizzare Telegram. Hanno creato dei canali che utilizzano come delle vere e proprie bacheche. In questo modo coloro che si sono liberamente iscritti al canale, possono rimanere sempre aggiornati su novità, attività e sviluppi futuri. WhatsApp non offrirebbe questa funzionalità. Il socio, iscritto al canale Telegram, che abbia il numero dell’associazione, della società etc. , può comunque contattarla personalmente. Questo è sicuramente un punto di forza.

Telegram o WhatsApp: qual è il migliore?

Qual’é il migliore? Onestamente non credo che l’uno superi l’altro. Bisogna sempre cercare di capire quale sia l’esigenza a cui deve rispondere quello strumento. Personalmente posso dire di preferire Telegram però ribadisco che è un mio pensiero. Quindi entrambi i prodotti sono di qualità. Secondo il mio punto di vista certo è utile avere un canale Telegram.

In conclusione?

Indiscutibilmente io ritengo che entrambi possano essere utilizzati. Io, ad esempio, sono iscritto sia a Telegram che a WhatsApp. Se invece mi viene chiesto un parere sulla facilità di utilizzo e sull’ampiezza delle funzionalità, certo consiglio Telegram. Anche le immagini, i video ed altri file, se trasferiti su Telegram, non perdono gran parte della loro qualità. A sostegno di entrambi i social network sottolineo che sono gratuiti.

Detto questo vi invito ad iscrivermi al mio canale Telegram, sarete sempre aggiornati su tutte le novità nel mondo della danza e nel mondo sportivo. Tuttavia ho parlato anche dell’importanza di avere un account Instagram. Leggete qui.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER PER ESSERE SEMPRE AGGIORNATO

Contatta e Affiliati

Desideri maggiori dettagli o chiarimenti? AFFILIATI con DaniloRavnic.it

Contatta i nostri uffici. E se sei interessato, puoi anche affiliarti al nostro comitato. Cosa aspetti? Danilo Ravnic presidente di un comitato ENDAS : EPS del CONI

Affiliati ora!

Danilo Ravnic

Dirigente sportivo, gestisce un settore nazionale ed è Presidente di un comitato all'interno di un EPS riconosciuto dal C.O.N.I. - Consulente sportivo e del terzo settore - CEO della DreseGo Goup SRL

Guarda tutti gli articoli
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Danilo Ravnic

Dirigente sportivo, gestisce un settore nazionale ed è Presidente di un comitato all'interno di un EPS riconosciuto dal C.O.N.I. - Consulente sportivo e del terzo settore - CEO della DreseGo Goup SRL

ADV

Seguimi su :

ADV

ADV

0
Would love your thoughts, please comment.x