ISCRIVITI AL CANALE TELEGRAM


E’ importante riscaldarsi prima dell’attività fisica? Muoversi lentamente, allungare i muscoli, risvegliare le ossa. Come cominciare la propria sessione di attività fisica in maniera corretta?

E’ importante lo “stretching” pre lezione?

E’ importante riscaldarsi dell’attività fisica? In questo articolo mi soffermerò su questo passaggio fondamentale per un qualsiasi sportivo. Com’é a tutti noto mi sono formato nel settore della danza, sono stato ballerino e coreografo. Posso dire che riscaldarsi ovvero fare “stretching” prima di una lezione è fondamentale. Il corpo ha necessità di avviarsi al movimento in maniera cauta, riabituando i muscoli e le articolazioni ad allungarsi. Per le ballerina di danza classica, jazz, contemporaneo etc. il riscaldamento rappresenta una parte determinante della lezione. In genere si entra in sala mezz’ora prima dell’inizio della stessa e ci si “tira” alla sbarra oppure dinanzi allo specchio.

Come si può facilmente evincere, si tratta di un passo a due. I corpi di entrambi i ballerini sono in trazione, gambe e braccia si allungano. La ballerina deve mantenere il suo equilibrio e contemporaneamente gestire la gamba elevata. In vista di movimenti similari sarà necessario assolutamente uno stretching massiccio. Senza tale stretching si rischia il tracollo fisico.

“Stretching” obbligatorio per i danzatori classici?

Non vi è ballerina o ballerino di danza classica che non dedichi una mezz’ora del proprio allenamento quotidiano al riscaldamento. Ci sono alcune scuole o accademie di danza che riservano uno spazio antistante la sala o accanto alla sala solo per lo stretching, Si tratta sicuramente di un tocco di professionalità che non possono concedersi tutte le associazioni sportive dilettantistiche o società sportive dilettantistiche. E0 necessario essere dotati di una struttura molto grande. Nei teatri, nelle accademie riconosciute a livello nazionale ed internazionale, lo stretching è il passatempo costante. Più si muovono in maniera soft gambe, braccia, spalle e schiena. più si cura la propria apertura nel pre lezione e nelle pause, migliore sarà la propria prestazione sul palco.

Qual’é l’abbigliamento ideale per riscaldarsi?

Molto spesso si utilizza anche un abbigliamento “riscaldante” per far sì che i movimenti non influiscano in maniera brusca sul corpo. Si indossano scaldamuscoli, collant di lana, leggins in felpa in modo tale che, grazie al movimento anche, ci sia una doppia “dose” di calore attorno all’arto. Le maggiori case produttrici di abbigliamento per danzatori offrono annualmente una quantità enorme di abbigliamento da pre lezione: scaldamuscoli di diverse dimensioni, collant felpati, di lana, leggins dello stesso materiale, scaldacuore, copri spalle. Talvolta vengono presentate tute morbide in pile da indossare nella prima fase della lezione di danza. Vi posto qualche link di alcuni marchi al solo scopo di fornirvi qualche esempio. Non ci sono marchi che preferisca rispetto agli altri.

https://it.blochworld.com/

https://nydancestore.com/



Chi cura il riscaldamento negli altri sport?

Fare stretching è fondamentale dunque. Negli altri sport come il calcio, il basket, il tennis, la pallavolo o la pallanuoto e tanti altri ci sono delle figure professionalmente dedite a questo aspetto dell’attività. Mi riferisco ai preparatori atletici che non solo seguono i team o squadre nelle preparazioni delle competizioni ma li supportano anche prima degli stessi. Lo stretching preparatorio non è la sola arma utile per svolgere una buona competizione. Nei grandi team di calcio, pallavolo, basket etc. accanto al preparatore atletico vi è sono diverse figure, come il fisioterapista, il massaggiatore i quali seguono i singoli atleti anche nei giorni precedenti la competizione. Massaggi, terapie per allungamento della schiena o buona tenuta dei muscoli sono alcuni dei passaggi fondamentali per i giocatori/atleti che hanno contratti con grandi società oppure partecipano a gare riconosciute dal CONI.

E’ importante riscaldarsi prima dell’attività anche a casa?

Ci tengo a precisare che anche quando si effettuano lezioni o allenamenti a casa ovvero a distanza è importante riscaldarsi. In questo caso saranno gli insegnanti, coach o personal trainer a ricordare la cosa ai proprio atleti, allievi o danzatori. Ho già parlato di come organizzare al meglio le proprie lezioni di danza, fitness o yoga a distanza. Vi posto il link dell’articolo: https://www.daniloravnic.it/come-creare-una-lezione-di-danza-di-pilates-o-di-yoga-online/

E’ importante riscaldarsi prima dell’attività negli altri sport?

L’atleta o il danzatore, che non si riscalda, e si avvia direttamente all’attività rischia di subire uno strappo. Se un’atleta deve correre 100m, deve allenare il suo muscolo ( le sue gambe) a rendere per una corsa di 300 m. L’allungamento dei tendini e dei muscoli consente di allenarsi con dinamicità e correttezza. Il movimento non sarà uno “status nuovo” per il muscolo ma una condizione già vissuta qualche minuto prima. A tal proposito sottolineo che ci sono anche delle creme che possono essere appositamente utilizzati per riscaldare arti e muscoli.

Perché non avviarsi all’attività “freddi”?

Se mi avvio all’attività sempre con muscoli o corpo freddi rischio di usurare o sottoporre il muscolo a stress. Ripetutamente ci saranno effetti negativi sulle ossa, sulle articolazioni e sui muscoli. Indubbiamente ciò comporta anche una “minor vita” del nostro corpo. Che significa? Significa che se mi permetto di fare allenamento o lezione di danza sempre a freddo smetterò, forse, prima di fare danza o di fare sport. Intendo che avrò una carriera breve. Se abituo il muscolo, l’articolazione o l’osso a fare movimenti improvvisi senza riscaldamento, il corpo ne risentirà prima.

E’ importante dunque avviarsi lentamente all’attività fisica?

Qualora, invece, abituo il mio fisico ad avviarsi lentamente e comodamente al movimento, accompagno i muscoli e li rendo sodi. Ci sono ex atleti o danzatori che, ancora oggi, hanno un’elasticità del corpo invidiabile. E’ il frutto di anni ed anni di allenamenti preceduti da una buona dose di riscaldamento. Ovviamente in ciò è di molto aiuto anche la genetica.



E’ importante fare stretching ed avere una giusta alimentazione?

Dunque credo che il riscaldamento o stretching sia la base dell’attività fisica. Se affianchiamo a questo aspetto anche un buono stile di vita, una buona alimentazione e un’idratazione giornaliera giusta del corpo saremo dei buon atleti/ danzatori /sportivi. Prima di allenarmi o danzare, dunque, è indispensabile, secondo me , fare stretching. Quando si è accaldati dopo l’attività fisica, aggiungerei, bisogna ricordarsi di coprire il corpo ed asciugare al più preso il sudore. Gli sbalzi di temperatura sono deleteri per il fisico ed in generale lo stato di salute.

A proposito di alimentazione corretta, nel mio ultimo articolo qualche giorno fa.

https://www.daniloravnic.it/quanto-conta-la-giusta-alimentazione-per-uno-sportivo/

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER PER ESSERE SEMPRE AGGIORNATO

 SEGUIMI SU :

Seguimi su :

adv

Newsletter

adv

Dresego