La storia e le motivazioni della nascita della Giornata Internazionale della Danza

Iscrizione Telegram

Resta sempre aggiornato!

Iscriviti al mio canale Telegram per non perdere nessun aggiornamento.

Iscriviti ora!

Scopriamo come è nata questa celebrazione e perché la danza è un linguaggio universale che abbraccia l’umanità

Introduzione

La Giornata Internazionale della Danza è un evento annuale che si celebra il 29 aprile in tutto il mondo. La sua nascita risale al 1982, quando il Comitato Internazionale della Danza del Consiglio Internazionale delle Arti del Movimento (CID) dell’UNESCO ha deciso di istituire questa ricorrenza. La giornata è dedicata alla promozione della danza come arte e linguaggio universale, capace di unire le persone di diverse culture e tradizioni. In questo articolo, esploreremo la storia e le motivazioni che hanno portato alla nascita della Giornata Internazionale della Danza.



La storia della Giornata Internazionale della Danza

La data del 29 aprile è stata scelta in onore del grande coreografo e ballerino francese Jean-Georges Noverre (1727-1810), considerato il padre del balletto moderno. Noverre fu un innovatore nel mondo della danza, introducendo il concetto di “balletto d’azione”, che mirava a raccontare una storia attraverso il movimento e le espressioni dei ballerini, anziché affidarsi solo a scenografie e costumi. Questa rivoluzione artistica ha gettato le basi per lo sviluppo del balletto come lo conosciamo oggi.

La Giornata Internazionale della Danza è stata istituita con l’obiettivo di celebrare l’arte della danza e di promuoverne la diffusione in tutto il mondo. L’evento è un’occasione per riconoscere il valore e l’importanza della danza nelle culture di ogni Paese e per incoraggiare la cooperazione tra i professionisti del settore, le istituzioni culturali e il grande pubblico.

La motivazione: la danza come linguaggio universale

Una delle principali motivazioni che hanno portato alla nascita della Giornata Internazionale della Danza è la convinzione che la danza sia un linguaggio universale, capace di trascendere le barriere culturali, linguistiche e sociali. Attraverso il movimento, la danza esprime emozioni, sentimenti e storie che sono comprensibili a prescindere dall’origine geografica o culturale di chi guarda o balla.

La danza è una forma d’arte antica e radicata nelle tradizioni di ogni popolo. Ogni cultura ha sviluppato stili e tecniche di danza unici, che riflettono la propria identità e storia. Tuttavia, nonostante queste differenze, la danza rimane un’esperienza umana universale, che permette di stabilire legami tra individui e comunità.

La celebrazione della Giornata Internazionale della Danza

La Giornata Internazionale della Danza è un’occasione per celebrare e condividere la passione per questa forma d’arte. In tutto il mondo, vengono organizzati spettacoli, workshop, seminari, conferenze e altre iniziative che coinvolgono sia i professionisti del settore che il grande pubblico. Scuole, compagnie di danza, teatri e istituzioni culturali aprono le loro porte per offrire dimostrazioni, lezioni gratuite e incontri con i protagonisti della danza.

Questa celebrazione è anche un’opportunità per promuovere la diversità e l’inclusione nella danza, incoraggiando la collaborazione tra artisti di diverse culture e tradizioni e sostenendo progetti che mirano a rendere la danza accessibile a tutti, indipendentemente dall’età, dalle abilità fisiche o dal background socio-economico.



Il ruolo della danza nella società

La Giornata Internazionale della Danza mette in evidenza il ruolo cruciale che la danza svolge nella società, non solo come forma d’arte e di espressione, ma anche come strumento di educazione, integrazione sociale e benessere fisico e mentale. La danza può contribuire allo sviluppo di abilità motorie, coordinazione, equilibrio e flessibilità, oltre a favorire la crescita emotiva, la creatività e l’autostima.

Inoltre, la danza è un potente mezzo di comunicazione e di promozione della comprensione interculturale. Attraverso la condivisione di stili e tradizioni di danza, possiamo imparare a conoscere e apprezzare le diverse culture del mondo, promuovendo così il rispetto, l’empatia e la collaborazione tra individui e comunità.

Conclusione

La Giornata Internazionale della Danza è un momento di celebrazione e riflessione sull’importanza di questa forma d’arte nella vita delle persone e nella società nel suo complesso. La danza, come linguaggio universale, ha il potere di unire le persone al di là delle differenze culturali e geografiche, offrendo un’esperienza artistica e umana profondamente condivisa. In questo giorno speciale, ricordiamo l’eredità di Jean-Georges Noverre e il suo contributo alla danza, e ci impegniamo a diffondere la passione e il rispetto per questa straordinaria forma d’arte in tutto il mondo.



Contatta e Affiliati

Desideri maggiori dettagli o chiarimenti?

Contatta i nostri uffici. E se sei interessato, puoi anche affiliarti al nostro comitato. Cosa aspetti?

Affiliati ora!

NEWSLETTER


Ravnic

Dirigente sportivo, gestisce un settore nazionale ed è Presidente di un comitato all'interno di un EPS riconosciuto dal C.O.N.I. - Consulente sportivo e del terzo settore - CEO della DreseGo Goup SRL

Guarda tutti gli articoli
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Ravnic

Dirigente sportivo, gestisce un settore nazionale ed è Presidente di un comitato all'interno di un EPS riconosciuto dal C.O.N.I. - Consulente sportivo e del terzo settore - CEO della DreseGo Goup SRL

Iscriviti alla Newsletter

ADV

Seguimi su :

ADV

ADV

0
Would love your thoughts, please comment.x