ISCRIVITI AL CANALE TELEGRAM


Le migliori videocamere in 4k

Le migliori videocamere in 4k. Perché ho deciso di affrontare questo argomento?

Credo sia opportuno trattare questo argomento. Premesso che in moltissimi, sempre tramite i miei canali social, mi avete chiesto quali siano le migliori videocamere da utilizzare per fare video, dirette, lezioni online etc. Tantissimi insegnanti di danza ed istruttori, in questo periodo particolare, si stanno muovendo sul web con video lezioni e video classi. Inoltre tante altre persone stanno aprendo canali social su YouTube, su Instagram e su Facebook. A tal proposito si sta puntando molto sul caricamento dei video online e di conseguenza è importante che essi siano di alta qualità.



Penso possa esservi utile anche il mio articolo in merito alle lezioni di danza, fitness e yoga a distanza. Potete leggerlo qui.

Qualità dei video sui social?

In primis io sono interessato alla qualità dei video che presento sui miei canali social. Sono alla continua ricerca della perfezione e dunque sono anche consapevole che bisogna impegnarsi per poter offrire un buon prodotto sui social network. E’ vero che conta molto il contenuto di ciò che si presenta ma é anche indiscutibilmente vero che affinché il pubblico apprezzi, è necessario anche presentare una qualità di video ed immagini. Anche il discorso audio ed il discorso luci sono fondamentali. Ci sono tantissime macchine digitali che hanno anche costi non eccessivi. Sicuramente la parte più difficile nella scelta dello strumento è la valutazione delle caratteristiche tecniche.



Le migliori videocamere in 4k? Quali sono le caratteristiche da considerare?

Mi riferisco alla considerazione di quelli che sono gli elementi principali di un buon strumento per fare video o fotografie. Bisogna badare al diaframma, allo zoom ottico, allo stabilizzatore, ai fotogrammi per secondo etc. Insomma oggi non é per nulla facile districarsi nell’acquisto di una video o fotocamera. Allo stesso modo risulta complesso anche valutare questi stessi strumenti all’interno di uno smartphone. Inoltre è importante badare anche al prezzo. Non é necessario optare per il 4k oppure per un’altissima definizione.

Prima di ascoltare il mio pensiero in merito, vi invito a fare un “giro” su Amazon per vedere qualche modello.

Come dovrebbe essere utilizzata la videocamera?

Il centro di questo articolo é proprio la scelta della migliore videocamera in 4k. Ovviamente mi sembra opportuno premettere che vi darò solo dei consigli. Vi indicherò, ovvero, quale ritengo sia il miglior prodotto nel rapporto qualità/prezzo. La videocamera potrà e dovrà essere utilizzata per risparmiare anche come webcam per le dirette senza adoperare schede esterne che trasformano l’immagine o potrebbero modificarla. Quindi questo è fondamentale.



Il mio consiglio al riguardo?

Le migliori videocamere in 4k? Veniamo al dunque. Molti si stanno chiedendo quale sia il prodotto che consiglio. Io consiglio la Sony z v1 non perché sia la migliore per il rapporto qualità/ prezzo ma più che altro perché ha delle caratteristiche tecniche fantastiche. Con questa cifra si potrebbero acquistare anche prodotti migliori ma la Sony z v1 è sicuramente un buon prodotto essendo una vlog. E’ ottima la caratteristica di riconoscimento del volto, un’apertura del diaframma automatica, una notevole riduzione dei rumori esterni, sono esclusi in automatico gli occhi rossi. Queste caratteristiche sono fondamentali per una persona che non sia esperta.

A chi è destinato questo articolo?

Ci tengo a precisare che questo articolo non é destinato a persone esperte in questo settore ma più che altro verso coloro che vogliano migliorare la qualità delle foto e dei video sui social network. La macchina vlog, da me indicata, é ottima, ha anche un notevole riconoscimento dei suoni esterni. A tal proposito mi sembra utile postarvi il link dove avrete modo di apprezzare le qualità di questa macchina che vi ho consigliato. Io la utilizzerei anche per fare lezione di yoga all’aria aperta, ad esempio. Nel caso in cui si decidesse di utilizzarla per fare dei video in luoghi chiusi, sarà importante che le luci siano al punto giusto. Luci che diano nitidezze, perché no anche colorate, insomma dei dettagli che possano rendere migliore la location. Anche su Amazon è possibile trovare faretti o luci economiche da poter utilizzare per gli interni casa ( i cosiddetti faretti rgb).

Come utilizzare i faretti o le luci da interno?

Alcuni faretti potrebbero essere anche controllati con Alexa o con qualche altro applicativo, insomma in modalità smart. Ciò che voglio dire é che con un budget molto ristretto sarebbe possibile realizzare un vero e proprio “set“, si fa per dire o meglio una location per lezioni di danza, fitness o yoga a distanza. Inoltre ciò consentirebbe anche di fare dei video di qualità da pubblicare sui social network.



Cosa è importante per trasmettere o fare un video?

Ci sono tanti modi per rendere la location utile ad un video o ad una lezione online. Il faretto bianco, ad esempio, è sicuramente un “must“. L’obbiettivo è offrire un buon servizio sia se si gira un video e dunque ci si aspetta che un pubblico lo guardi, sia nel caso in cui si registri una video lezione, sia nel caso in cui si faccia una diretta per parlare di finanza, sport, cronaca etc. Insomma curate la location da dove trasmettete o registrate.

4k o 1920×1080?

Molti mi chiedono se sia meglio fare un video in 4k o in formato 1920×1080. Indiscutibilmente andrebbe bene anche quest’ultima modalità. Ovviamente per avere il massimo della performance è necessario sempre salvare il video in una modalità che sia consona al social network o alla piattaforma dove dobbiamo caricarlo. E’ opportuno sempre offrire il massimo della qualità. Il 4k sarà il prossimo formato con cui lavorare. Si parlerà anche di 8k ma alcune piattaforme non lo leggono ancora.

Vi posto anche il link a cui potrete dare uno sguardo per quanto riguarda i faretti LED RGB da esterni e da qui magari cercare anche quelli interni.



Le migliori videocamere in 4k?

La Sony z v1 fa anche i video in 4k che sono di vera qualità. Essi sono compatibili con molti programmi. Però parleremo a parte dei diversi programmi in cui utilizzarlo. Lo sottolineo perché mentre questo formato avrà vita lunga e sarà riconosciuto anche tra qualche anno, il 1920×1080, invece, potrebbe cadere in disuso e le differenze si noteranno molto facilmente. Se vogliamo comportarci dei professionisti potremmo utilizzare anche un microfono. Sicuramente l’audio ne risentirà positivo. Consiglio di utilizzare il microfono lavalier o anche la classica “pulce”. Ci sono anche alcuni dispositivi Wi-Fi molti utili.

Per farvi un’idea sui microfoni vi posto il link da consultare su Amazon.

Consiglio, sempre ai fini di un audio di qualità, anche di interessarsi ai microfoni “Rode”.



Perché curare il video o le dirette?

Sicuramente curare sia l’audio che la qualità dell’immagine attira l’attenzione degli spettatori o degli allievi in caso di lezioni a distanza. Spesso e volentieri sono pubblicati o messi in circolazione video che non sono di qualità, sia per l’immagine, sia per l’audio ma anche per la stessa location o ambiente in cui sono girati. In quel caso accade che tendiamo a non guardarli. Passiamo avanti, li chiudiamo etc. nonostante, ad esempio, si possa trattare di video che forniscano informazioni utili.

Le migliori videocamere in 4k? In conclusione?

Questo è il mio pensiero generale in merito alla possibilità di fare video lezioni, dirette o vide registrazioni interessanti. Premetto che si tratta di un articolo destinato a persone poco esperte. I professionisti sapranno come procedere. Ovviamente offro suggerimenti per chi voglia migliorare sul web e quindi utilizzare degli strumenti che abbiano un buon rapporto qualità prezzo. Quindi Sony z v 1, quale esempio di camera davvero professionale ma allo stesso tempo accessibile. Su Amazon è possibile trovare batterie, cavi ed accessori vari, anche compatibili. Fondamentalmente ritengo che sia importante avere una macchina di qualità.

Cosa penso degli IPhone?

Se invece si vuole procedere per gradi ovvero presentare un prodotto ugualmente di buona qualità, è ottimo l’utilizzo di uno smartphone, io consiglio iPhone che, al di là dei problemi di compatibilità con certi programmi in fase di montaggio, offre comunque una risoluzione ottima.



ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER PER ESSERE SEMPRE AGGIORNATO

 SEGUIMI SU :