fbpx

Google Analytics: perché utilizzarlo e come installarlo?

Google Analytics: introduzione

Prima ancora di parlare di questo strumento, vi posto quanto indicato da Wikipedia in merito.

A proposito, prima di inoltrarci nel mondo complesso di Google Analytics vorrei segnalarvi che sul mio blog vi è anche un articolo sulle Facebook Ads.

Google Analytics è uno strumento molto potente e completamente gratuite che consente di monitorare le visite di un qualsiasi sito web. Potrete vedere nel dettaglio cosa fanno i visitatori quando accedono al vostro sito web. Questo è sicuramente utile sia per la creazione di nuovi contenuti sia per comprendere come vengono valutati i contenuti già presenti sul vostro sito web. Sicuramente è utile per ottimizzare i contenuti ed è importante implementarlo sui propri siti web.



Google Analytics: perché utilizzarlo e come installarlo? Info grafiche

La consultazione di Google Analytics è consentita una volta creati i siti web e configurati gli account. La schermata che si presenta è costituita da un diagramma che da indicazioni in merito ai dati di sessione e poi ci sono diverse percentuali, che rappresentano i valori che ci consentono di monitorare il nostro sito web. Questo significa che avrete la possibilità di vedere quali pagine vengono più visualizzate, quante visite ottenete mensilmente o settimanalmente. Potrete vedere il tracciamento in tempo reale ( visitatori attivi al momento del controllo) ma anche il numero dei visitatori passati. Ciò è possibile cliccando su PUBBLICO. La vista predefinita dello strumento è dunque la Dashboard. Altra cosa interessante è la possibilità di visualizzare quali sono le ore in cui vi sono maggiori visite.

Cosa consente di capire Google Analytics?

All’interno della dashboard, in basso, ci sono dei widget che ci forniscono informazioni dettagliate sui nostri visitatori. Non solo è possibile conoscere che lingua parlano i nostri visitatori, ma di che nazionalità sono, ovvero da chi riceviamo maggiori visite. Inoltre è possibile capire anche da quali città ci visitano, nella maggior parte dei casi sono quelle più grandi. Saremo capaci di vedere anche che genere di strumenti utilizzano ( browser e sistema operativo). Google A. va anche ad indicare anche se i nostri visitatori si connettano da smartphone o tablet ( questo lo vediamo cliccando sulla voce “mobile”).

Google Analytics: perché utilizzarlo e come installarlo? Cosa troviamo nella dashboard?

Sul lato sinistro della dashboard si può notare che ci sono diverse voci che offrono alcuni servizi. La prima “In tempo reale” consente di visualizzare i dati in tempo reale. La seconda “Pubblico” da informazioni in merito ai nostri visitatori. La terza “Acquisizione” indica da dove ricevete il traffico. Se si tratta di traffico diretto vuole dire che i visitatori cercano in autonomia il sito web, se le visite giungono dai social network. E’ possibile, dunque, capire quali sono i principali canali da cui i visitatori accedono al nostro sito web.



Come e quanto conoscere i nostri visitatori?

Cliccando invece, sempre sulla sinistra, su “Comportamento“, è possibile avere informazioni sul comportamento dei visitatori del nostro sito web. In sostanza è possibile capire quali siano le pagine del nostro sito che sono maggiormente gradite. Si tratta di informazioni molto importanti. Si può analizzare il flusso seguito dall’utente sul sito web. Ciò è per ciò che concerne l’ottimizzazione del vostro sito. Il tab relativo alle “Conversioni” consente di definire diversi obiettivi all’interno del nostro sito. Qui si vanno a monitorare anche le registrazioni effettuate all’interno dello stesso nel corso del tempo. Google Analytics utilizza dei filtri molto potenti, per mesi, settimane e giorni. Davvero è possibile conoscere tantissime cose.

Come installare Google Analytics sul vostro sito?

Passiamo alla parte pratica di Google Analytics. Cerchiamo sul motore Google lo strumento di Google Analytics e fare accesso con le proprie credenziali di account. Si verrà indirizzati ad una pagina dove si dovrà procedere alla creazione del proprio account di Analytics. E’ importante definire dove inserire il proprio account Google Analytics in quanto in fase di registrazione vi verrà richiesto dove inserirlo, ovvero se tramite WEB, GOOGLE APPS e APP e WEB. Se utilizziamo WordPress potremmo selezionare WEB. In fase di “Crea account” verranno chieste tutte le informazioni relative al nostro sito web: il nome, la categoria, il fuso orario etc.

Google Analytics: perché utilizzarlo e come installarlo?

In uno degli step della creazione del vostro account troverete un box con una dicitura “Tag globale del sito“. Qui vi è un lunghissimo insieme di informazioni che andranno inserite sul “nostro” WordPress al solo scopo di creare il collegamento. C’é un metodo semplicissimo per poter fare ciò. Basta copiare il codice, andare su WordPress, cliccare su Aspetto—> poi Widget e il codice andrà inserito nella parte bassa del footer del nostro sito web. Il codice non verrà visualizzato dalle persone che visitano il sito web. Sul footer andranno eliminati i widget che non ci occorrono. Il widget “HTM personalizzato” andrà posto sul footer della pagina. Il box con l’indicazione “Titolo” andrà lasciato libero mentre il box “Messaggio” andrà riempito con il codice di tracciamento. In questo modo avviene l’integrazione dei Google Analytics in WordPress.



Come tracciare i propri visitatori?

Per capire, dopo il collegamento a WordPress, se realmente Google Analytics traccia i nostri visitatori, dobbiamo controllare le statistiche in tempo reale. Il percorso è Rapporti—–>In tempo reale——> Panoramica. Leggerete la dicitura “In questo momento ci sono” ed un numero. Qualora vogliate fare una prova, in una pagina separata visitate il vostro sito web in incognito ed in questo modo potrete vedere se il numero cambia. Se clicchiamo sulla parola “Contenuti” ( sempre sulla barra di sinistra) avremo la possibilità di vedere anche quali pagine si stanno visitando. Nel caso in cui ci siano molteplici visitatori, le statistiche sono diversi. Nella sezione “In tempo reale” su “Eventi” è possibile anche vedere se ci sono eventi settati sul nostro sito.

Google Analytics: perché utilizzarlo e come installarlo? Info importante

Per vedere le statistiche dei giorni precedenti, si deve attendere 24 ore dal giorno stesso.

NEWSLETTER


 SEGUIMI SU :

Iscriviti alla Newsletter

ADV

Seguimi su :

ADV

adv

adv