ISCRIVITI AL CANALE TELEGRAM


Oggi analizziamo insieme i cambiamenti per lo sport che il nuovo protocollo riporterà nelle palestre, piscine e scuole di danza.

Ripartiamo dall’inizio, le autorità competenti avevano comunicato a tutte le strutture sportive le seguenti linee guida:



  1. Misurazione della temperatura
  2. Sanificazione della struttura
  3. Disinfezione degli spazi pubblici
  4. Disinfezione dell’attrezzatura utilizzata
  5. Sanificazione dei condotti di ventilazione all’interno della struttura
  6. Autodichiarazione da covid
  7. Registro degli ingressi nella propria struttura

Questi sono solo alcuni dei tantissimi punti che in questo periodo ci hanno accompagnato, ma la domanda che oggi tutti ci poniamo è: Come gestire il nuovo protocollo per lo sport rilasciato dal governo in data 22 ottobre 2020 ?

In diversi articoli abbiamo già evidenziato alcune differenze, tipo l’aumento della distanza da 2 m² a 5 m². Secondo il nostro punto di vista vige l’infattibilità per tantissime strutture di rilasciare questo spazio ad ogni singolo atleta, perché non tutte le strutture dispongono di tali spazi.

Per le piscine l’aumento dello specchio d’acqua a 7 m² per ogni nuotatore, lo spazio di 1 m² negli spogliatoi e la sanificazione e la disinfezione di tutta la struttura, assicurando al proprio iscritto un ambiente sicuro da frequentare.

Inoltre rimane l’obbligo della mascherina se l’atleta non è in attività, ogni atleta non in attività deve avere a disposizione personale uno spazio di 12 m², al fine di potersi muovere in totale sicurezza.

Rimangono attivi tutti i punti sopra numerati, non sarà diminuita la durata dei giorni per la firma dell’auto dichiarazione del proprio iscritto, tale documento dovrà essere obbligatoriamente firmato e compilato ogni 14 giorni.



Secondo alcune fonti entro lunedì potrebbe uscire un nuovo DPCM molto più flessibile per le associazioni e società sportive dilettantistiche.

Rimangono sospese tutte le attività amatoriali, invece per quanto riguarda le attività dilettantistiche sono sospesi gli sport da contatto e tutte le competizioni dilettantistiche, tranne quelle svolte in campionato, rimangono attive tutte le competizioni e manifestazioni di carattere professionistico.

Visiona il protocollo : http://www.sport.governo.it/media/2280/protocollo_sport_di_base_e_attivita_motoria_22ottobre2020-1.pdf

 SEGUIMI SU :

Seguimi su :

adv

Newsletter

adv