Le novità del decreto legislativo n. 39/2021 per le ASD / SSD

Iscrizione ai Canali

Resta sempre aggiornato con DaniloRavnic.it

Iscriviti ai canali per non perdere nessun aggiornamento.

Iscriviti al canale Telegram! Iscriviti al canale WhatsApp!

Salve a tutti gli appassionati e professionisti dello sport! Recentemente, sono state introdotte alcune modifiche cruciali al Decreto Legislativo n. 39 del 2021. Questo articolo si propone di illustrare tali modifiche in modo dettagliato e comprensibile.

1. Personalità Giuridica e Patrimonio Minimo:

Le associazioni sportive dilettantistiche ora possono ottenere la personalità giuridica più facilmente, grazie a un processo semplificato. Ma ecco alcuni dettagli importanti:

  • Patrimonio Minimo di 10.000 euro: Per acquisire la personalità giuridica, è ora richiesto un patrimonio minimo di 10.000 euro. Nel caso in cui questo patrimonio non sia composto da denaro, il suo valore dovrà essere attestato da una perizia giurata effettuata da un revisore legale o da una società di revisione. Per metterlo in prospettiva, nel Codice del Terzo Settore, questa cifra è fissata a 15.000 euro.
  • Vigilanza sul Patrimonio: Se si verifica una perdita tale da ridurre il patrimonio di oltre un terzo, gli organi amministrativi sono tenuti a intervenire rapidamente. Potrebbero essere necessarie azioni come la convocazione di un’assemblea per decidere la ricostituzione del patrimonio o, in casi estremi, considerare lo scioglimento dell’ente.
  • Bilanci e Trasparenza Finanziaria: Sebbene non ci sia l’obbligo di depositare il bilancio presso il RAS, è essenziale che le associazioni mantengano comunque una chiara e trasparente gestione finanziaria. Questo perché l’assenza di un bilancio pubblico potrebbe ostacolare la capacità di terzi, come banche e fornitori, di valutare la solidità finanziaria dell’associazione.

2. L’Abolizione del modello EAS:

Una novità molto attesa: le associazioni sportive dilettantistiche iscritte nel RAS non saranno più obbligate a presentare il modello EAS. Questo snellimento amministrativo sarà sicuramente accolto con favore da molti operatori nel settore.

Riflessioni :

Queste modifiche rappresentano un passo significativo nella semplificazione dei processi per le associazioni sportive. Tuttavia, come per tutte le novità legislative, è essenziale comprendere a fondo le nuove disposizioni e, se necessario, consultare un esperto per garantire una piena conformità.

Consigliamo a tutte le associazioni di aggiornarsi costantemente sulle nuove normative e di rimanere sintonizzate con noi per ulteriori aggiornamenti e dettagli. Ricordate, lo sport non è solo passione ma anche responsabilità e conoscenza.

3. L’importanza delle Modifiche per le Associazioni Sportive:

È innegabile che queste nuove disposizioni, inserite nel Decreto Legislativo n. 39/2021, siano di fondamentale importanza per le Associazioni Sportive Dilettantistiche. Si tratta di un tentativo di rendere le operazioni più snelle e dirette, eliminando inutili complicazioni burocratiche, ma al contempo garantendo una maggiore responsabilità finanziaria e trasparenza.

  • Maggiore Autonomia: Con la definizione di un patrimonio minimo e la semplificazione delle procedure di personalità giuridica, le associazioni hanno ora una maggiore autonomia nella gestione. Questa autonomia potrebbe tradursi in una maggiore flessibilità operativa e, speriamo, in una maggiore crescita e sviluppo dell’associazione stessa.
  • Responsabilità Finanziaria: Sebbene l’obbligo di deposito del bilancio presso il RAS non sia previsto, la necessità di mantenere un patrimonio minimo e la vigilanza sullo stesso impongono alle associazioni una maggiore consapevolezza e responsabilità nella gestione finanziaria. Questo potrebbe rafforzare la fiducia dei terzi, come banche e fornitori, nella stabilità dell’associazione.

4. Verso il Futuro:

Sebbene queste modifiche rappresentino un passo avanti, come sempre, potrebbero sorgere nuove sfide o aree che necessitano di ulteriori correzioni o chiarimenti. Ciò che è certo è che le associazioni sportive dilettantistiche, essendo un elemento chiave del tessuto sociale e sportivo del nostro Paese, necessitano di un quadro normativo che le sostenga e le incoraggi.

Consigliamo, quindi, a tutte le associazioni di monitorare attentamente l’evoluzione delle normative, di interagire con esperti del settore e di collaborare tra loro per garantire che le migliori prassi vengano adottate.

Se vuoi maggiori chiarimenti o dettagli contatta i nostri uffici. Inoltre se vorrai potrai procedere con l’affiliazione al nostro comitato, cosa aspetti ? affiliati

Contatta e Affiliati

Desideri maggiori dettagli o chiarimenti? AFFILIATI con DaniloRavnic.it

Contatta i nostri uffici. E se sei interessato, puoi anche affiliarti al nostro comitato. Cosa aspetti? Danilo Ravnic presidente di un comitato ENDAS : EPS del CONI

Affiliati ora!

Ravnic

Dirigente sportivo, gestisce un settore nazionale ed è Presidente di un comitato all'interno di un EPS riconosciuto dal C.O.N.I. - Consulente sportivo e del terzo settore - CEO della DreseGo Goup SRL

Guarda tutti gli articoli
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Ravnic

Dirigente sportivo, gestisce un settore nazionale ed è Presidente di un comitato all'interno di un EPS riconosciuto dal C.O.N.I. - Consulente sportivo e del terzo settore - CEO della DreseGo Goup SRL

ADV

Seguimi su :

ADV

ADV

0
Lascia un commento x