ISCRIVITI AL CANALE TELEGRAM


E’ importante fare il saggio di fine anno per gli allievi?

Saggio di fine anno: una serata di emozioni

E’ importante fare il saggio di danza di fine anno? Il saggio di danza di fine anno rappresenta per allievi ed insegnanti il momento di presentazione al pubblico. In una sola serata si mostra tutto ciò che si è appreso durante l’anno, i progressi, i traguardi. Bambini, adolescenti ed adulti lavorano e sudano un anno intero per il saggio conclusivo. Le emozioni che avvolgono questo evento non sono descrivibili con le parole. Soltanto coloro che hanno realmente partecipato alla preparazione di un saggio di fine anno conoscono i sacrifici che lo accompagnano. Prove al mattino, al pomeriggio e alla sera. Coreografie riprodotte decine di volte. Incontro con le sarte per le misure dei costumi di scena. Prova dei costumi di scena, prove senza costumi sul palcoscenico, prove con i costumi sul palcoscenico. Prove generali. Tutto ciò conduce al saggio finale.

Il saggio di danza è il prodotto di un anno di duro lavoro

Si tratta di un’escalation di sensazioni positive ed anche di piccoli dolori, dati dalla fatica, che solo il vero danzatore conosce. Tuttavia il vero danzatore non si stanca mai di provare. Le coreografie ed i balletti che si presentano devono rasentare la perfezione, se non addirittura rappresentare la perfezione stessa. Benché il saggio rappresenti l’unico momento in cui ci si mostra è il risultato finale di un anno di duro lavoro, un anno di sacrifici, di rinunce, di ore in sala. Tutto è racchiuso in una serata.

Luci, ombre, i brividi del teatro immenso, i camerini riempiti di abiti colorati, le voci delle bambine pronte per le loro esibizioni. Dunque il saggio di danza non è soltanto il prodotto finale di un anno accademico, esso è un incontro di sensazioni.

Saggio di danza: impegni economici

Fare il saggio di danza è indubbiamente importante. E’ un momento formativo ed educativo che segna l’allievo danzatore; è giusto che costui cominci, sin da piccolo, ad acquisire dimestichezza con il palcoscenico e con il pubblico anche. Importante è che l’allievo metta in mostra ciò che ha appreso durante l’anno accademico, soprattutto per una sua soddisfazione personale. Vanno anche considerati, tuttavia, anche i costi per la realizzazione di un saggio di danza. Lo spettacolo di fine anno richiede alle famiglie degli allievi l’investimento di somme di denaro ulteriori rispetto alle rette mensili dell’anno accademico. Costumi, locazione del teatro, lezioni extra e ballerini ospiti richiedono un notevole dispendio economico. A questi vanno aggiunti i costi per truccatori, acconciatori e spesso altre figure che si muovono dietro le quinte. Per una maggiore curiosità vi posto alcuni link dei maggiori teatri lirici in Italia

I Teatri Lirici Italiani – Parte I : https://it.latuaitalia.ru/art/i-teatri-lirici-italiani-part-1/

I Teatri Lirici Italiani – Parte II : https://it.latuaitalia.ru/art/i-teatri-lirici-italiani-parte-ii/



Saggio di danza e spettacolo Natalizio

Quanto è importante dunque fare il saggio di danza ogni anno? A mio avviso almeno ad anni alterni è necessario fare uno saggio finale. L’allievo deve mostrare ciò che ha imparato nell’anno accademico o nel biennio accademico. Sono a favore anche di uno spettacolo infra annuale, ad esempio nel periodo delle vacanze Natalizie. Prepararsi per un’esibizione in pubblico responsabilizza l’allievo e lo prepara a ciò che potrebbe essere il suo futuro. La danza è fatta di contatto con il pubblico. A meno che il danzatore non sia un aspirante insegnante, tutti intraprendono questa disciplina perché vorrebbero calcare un palcoscenico. Il futuro è immaginato così.

Saggio di fine anno: soddisfazione per i genitori degli allievi

E’ importante fare il saggio di danza di fine anno quindi? Altro aspetto fondamentale è la componente affettiva. Anche i genitori o in generale la famiglia sono interessati a capire quali siano i progressi dei propri figli, cosa hanno imparato durante l’anno, se si sono impegnati abbastanza. La disciplina della danza è un investimento, sia in termini di tempo che in termini economici. I genitori sanno perfettamente che iscrivere ad un corso di danza il proprio figlio, significa impegnarsi in qualcosa di non semplice e di dispendioso. I saggi sono i momenti in cui è possibile valutare anche se progredire in quell’investimento. Le famiglie rappresentano le prime sostenitrici dei giovani talenti.

Famiglie: le prime sostenitrici degli aspiranti ballerini

Ci sono aspiranti ballerini ed anche talenti che non ricevono il sostegno dei genitori. Quest’ultimi, magari, preferirebbero che i figli facessero un’altra professione. In questo caso i giovani sono spinti ad intraprendere un’attività lavorativa per sostenere i costi di iscrizione all’Accademie, alle scuole amatoriali, agli stage con professionisti del settore. Talvolta è davvero difficile conciliare lavoro e danza, stress da lezioni e stanchezza da lavoro. Chi è amante di questa disciplina sa cosa significhi lavorare e danzare, correre per arrivare puntuale alle lezioni. Tutto ciò sarebbe evitato qualora la famiglia decidesse di sostenerlo economicamente. Ci sono tuttavia casi di giovani appassionati a questa realtà che non hanno famiglie ricche alle spalle. In questo caso, se pur i genitori sostengano i sogni del figlio, non potranno dargli un valido aiuto economico.

E’ importante fare il saggio di danza di fine anno ?

In conclusione ritengo che il saggio di danza sia più che formativo. Sono tanti e diversi gli aspetti che ruotano attorno ad esso, ma indubbiamente sono una “palestra” per gli aspiranti ballerini, sia per coloro che un domani vorranno calcare il palcoscenico sia per coloro che vorranno rimanere dietro le quinte. Infatti anche gli allievi che desiderano diventare insegnanti, possono apprendere molto da questa esperienza, perché comprendono il duro lavoro da mettere in piedi per organizzare al meglio uno spettacolo. Dunque sia benedetto il saggio di danza!



ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER PER ESSERE SEMPRE AGGIORNATO

 SEGUIMI SU :

Seguimi su :

adv

Newsletter

adv

Dresego