Aggiornamenti significativi nella Riforma dello Sport in vigore dal 1° Luglio 2023

Iscrizione ai Canali

Resta sempre aggiornato con DaniloRavnic.it

Iscriviti ai canali per non perdere nessun aggiornamento.

Iscriviti al canale Telegram! Iscriviti al canale WhatsApp!

Un nuovo capitolo si apre nel mondo dello sport italiano. Il 5 ottobre 2022, il decreto legislativo n. 163 ha introdotto cambiamenti importanti per gli enti sportivi e il lavoro sportivo, sia a livello professionistico che dilettantistico. Queste modifiche, originariamente previste per il 1° gennaio 2023, entreranno in vigore il 1° luglio 2023 grazie al decreto Milleproroghe 2023.

Questo decreto, un aggiornamento del D.Lgs. n. 36/2021, comprende 31 articoli che introducono modifiche in vari aspetti dello sport.

Per quanto riguarda le associazioni e società sportive dilettantistiche, gli articoli da 1 a 5 del decreto delineano la forma giuridica che questi enti possono assumere e chiariscono vari aspetti della loro disciplina.

I cambiamenti più significativi in tema di tesseramento degli atleti sono introdotti dagli articoli 6 e 7, che aumentano l’età necessaria per acquisire il consenso personale al tesseramento da 12 a 14 anni. L’articolo 8, invece, espande le regolamentazioni per tecnici e dirigenti sportivi.

Una particolare attenzione è stata riservata alla tutela degli animali utilizzati nelle competizioni sportive, con l’articolo 9 che introduce nuove norme assicurative.

Gli articoli da 10 a 12 apportano modifiche allo sport equestre in linea con le norme europee, mentre gli articoli da 13 a 26 introducono nuove regolamentazioni sul lavoro sportivo, con particolare attenzione alla distinzione tra professionismo e dilettantismo.

Infine, gli articoli 27 e 28 stabiliscono nuove disposizioni per i laureati in scienze motorie, mentre gli articoli 29 e 30 aggiornano le disposizioni final

finali.

Un aggiornamento importante arriva l’8 giugno 2023, con l’annuncio di ulteriori correttivi alla legge 86/2019 sulla Riforma dello sport. Le parole chiave del correttivo proposto sono tutela, semplificazione e trasparenza, con l’obiettivo di portare migliorie e innovazioni nel mondo dello sport.

Tra le novità, si segnalano la semplificazione degli adempimenti in materia di lavoro sportivo, il potenziamento del registro con l’aggiunta di nuove funzioni, e la creazione di un Osservatorio nazionale sul lavoro sportivo.

In conclusione, queste modifiche rappresentano un significativo passo avanti nella modernizzazione e nella riforma del settore sportivo italiano.

(Fonte: Gazzetta Ufficiale)

Se vuoi maggiori chiarimenti o dettagli contatta i nostri uffici. Inoltre se vorrai potrai procedere con l’affiliazione al nostro comitato, cosa aspetti ? affiliati

Contatta e Affiliati

Desideri maggiori dettagli o chiarimenti? AFFILIATI con DaniloRavnic.it

Contatta i nostri uffici. E se sei interessato, puoi anche affiliarti al nostro comitato. Cosa aspetti? Danilo Ravnic presidente di un comitato ENDAS : EPS del CONI

Affiliati ora!

[mailpoet_form id="3"]

Ravnic

Dirigente sportivo, gestisce un settore nazionale ed è Presidente di un comitato all'interno di un EPS riconosciuto dal C.O.N.I. - Consulente sportivo e del terzo settore - CEO della DreseGo Goup SRL

Guarda tutti gli articoli
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Ravnic

Dirigente sportivo, gestisce un settore nazionale ed è Presidente di un comitato all'interno di un EPS riconosciuto dal C.O.N.I. - Consulente sportivo e del terzo settore - CEO della DreseGo Goup SRL

ADV

Seguimi su :

ADV

ADV

0
Would love your thoughts, please comment.x